Famiglie comasche in difficoltà a pagare l’affitto – Immobili privati

Pubblicato giorno 16 aprile 2021 - La bacheca solidale

L’Azienda sociale comasca e lariana ha pubblicato tre bandi per il sostegno al pagamento dei canoni di affitto (escluso per chi abita negli immobili pubblici), rivolti alle famiglie residenti nel Comune di Como e nei Comuni dell’Ambito Territoriale di Como.

 

Bando volto al mantenimento dell’alloggio in affitto, anche in relazione all’emergenza sanitaria Covid-19

La misura sostiene i nuclei familiari che si trovano in condizione di disagio economico o di particolare vulnerabilità.

Il contributo è destinato a sostenere due canoni di locazione, fino ad un massimo di € 1.500,00

I requisiti per ottenere il contributo:

– essere residente nel comune di Como o in un Comune dell’Ambito Territoriale con regolare contratto di affitto su libero mercato o che abbiano in godimento alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali;

– avere un Isee non superiore a € 20.000,00

– non essere sottoposti a procedure di sfratto

– non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;

– essere residenti nell’alloggio da almeno un anno;

– essere in situazione di disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità, comprovata dalle modalità previste nello specifico dal bando.

 

Bando misura 2: morosità incolpevole ridotta

La misura sostiene le famiglie con morosità incolpevole ridotta, che non abbiano uno sfratto in corso, e che abitano in affitto sul libero mercato (ad eccezione dell’edilizia pubblica)

Il contributo è destinato a sostenere due canoni di locazione, fino a concorrenza dell’importo massimo di € 1.500,00. Il contributo viene pagato al proprietario dell’alloggio, a condizione che si impegni a non effettuare lo sfratto per morosità per almeno 12 mesi,

I requisiti per ottenere il contributo:

– essere residente da almeno 5 anni nel Comune di Como o in un Comune dell’Ambito Territoriale, con regolare contratto di affitto su libero mercato

– avere Isee non superiore a € 15.000,00;

– occupare l’unità immobiliare come residenza anagrafica e abitazione principale;

– non essere sottoposto a procedure di sfratto

– non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;

– avere morosità incolpevole accertata in fase iniziale fino al limite massimo di 6 mensilità.

 

Bando misura 4: sostegno rivolto ai pensionati

La misura sostiene nuclei familiari che abitano in appartamenti in affitto (ad eccezione dell’edilizia pubblica) il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di vecchiaia/di anzianità.

I richiedenti devono trovarsi in grave disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità e la spesa per l’affitto con continuità rappresenta un onere eccessivo”.

Il contributo erogato per singolo nucleo familiare è di massimo € 1.500,00

Requisiti per ottenere il contributo:

– essere residente da almeno 5 anni nel Comune di Como o in un Comune dell’Ambito Territoriale e non essere sottoposti a procedure di sfratto;

– non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;

– percepire un reddito proveniente esclusivamente da pensione di lavoro/di vecchiaia/di anzianità.

– avere un ISEE non superiore ad € 15.000,00

– avere situazione di grave disagio economico o condizione di particolare vulnerabilità (ad esempio ove la spesa per l’affitto con continuità rappresenti un onere eccessivo, superando il 30% del reddito)

 

DOVE PRESENTARE DOMANDA

I richiedenti devono presentare domanda entro il 31/12/2021 all’Azienda Sociale Comasca e Lariana esclusivamente via mail all’indirizzo bandilocazione@ascomlar.com

I contributi saranno riconosciuti fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Per informazioni contattare l’Azienda Sociale Comasca e Lariana Ufficio di Piano di Como: bandilocazione@ascomlar.com – tel. 375 / 6824445

I bandi e il modello di domanda si possono scaricare dal sito www.ascomlar.com nella pagina dedicata alla sezione “Avvisi e Bandi”.   Link diretto vai QUI

Lascia un commento

  • (will not be published)